Corso ecologia e riconoscimento segni di presenza dei mammiferi appenninici – 12 e 13 maggio

Corso ecologia e riconoscimento segni di presenza dei mammiferi appenninici – 12 e 13 maggio

Negli ultimi anni in seguito al naturale processo di espansione degli ambienti naturali quali boschi, arbusteti montani, macchie, praterie secondarie, diverse specie faunistiche, in particolar modo ungulati e mammiferi, hanno ampliato il loro areale di distribuzione fino ad arrivare in prossimità, se non all’interno, dei centri abitati.
Di fatti tutti i giorni sui giornali si legge di incidenti stradali da fauna selvatica, danni a colture, il risvegliarsi e la strumentalizzazione di vecchie credenze popolari che vedrebbero specie come lupi ed orsi nemici del genere umano.
Questo processo ha portato alla necessità di trasformare il consueto approccio di tutela e conservazione in un approccio gestionale della fauna selvatica.
Attraverso questo corso si acquisiranno le competenze necessarie per imparare a conoscere le principali specie di Mammiferi presenti in Appennino, dalla loro ecologia alle loro abitudini, dalla loro distribuzione all’identificazione e catalogazione dei segni di presenza che si possono riscontrare in natura.

A chi è rivolto il corso?

Il corso proposto dall’Associazione Itinerari d’Abruzzo, in collaborazione con lo Studio Associato Ecoview (società di servizi sul tema della consulenza ambientale e la pianificazione territoriale), ed accreditato da AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) come corso di aggiornamento che assegnerà 4 crediti alle GAE che vi parteciperanno, vuole rispondere anche alle esigenze formative di una grande fetta di Guide professionali, studenti universitari, appassionati ed operatori del campo naturalistico ed educativo.

Il corso sarà tenuto da professionisti del settore con pluriennali esperienze nel campo della docenza, gestione e conservazione della fauna selvatica.

Quando e dove si terrà il corso?

Il corso si terrà presso il Rifugio del Cinghiale, struttura immersa nello splendido scenario dei Monti Frentani dell’Alto Vastese fra vasti boschi di faggio ed Abete bianco nel weekend del 12 e 13 maggio 2018.

 

Argomenti del seminario

-Le aree protette in Abruzzo;
-I Mammiferi in Abruzzo e nell’Appennino centrale: check-list e distribuzione;
-Biologia, ecologia e riconoscimento dei segni di presenza degli ungulati (cervo, capriolo, camoscio e cinghiale);
-Biologia, ecologia e riconoscimento dei segni di presenza di lupo e orso;
-Riconoscimento dei segni di presenza di mustelidi e mesomammiferi (volpe, lepre, riccio, ecc.)

Per il programma completo e tutte le informazioni scarica la brochure del corso:

Modalità di iscrizione

Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre DOMENICA 4 MAGGIO 2018.
L’iscrizione sarà considerata ufficiale all’atto di invio dei seguenti documenti:

1. Ricevuta di avvenuto versamento della quota del corso;
2. Modello di iscrizione al corso compilato e firmato in ogni sua parte inserito nella brochure del corso scaricabile al link soprastante;
3. Modello di iscrizione all’Associazione Itinerari d’Abruzzo compilato e firmato. 

La documentazione di cui sopra dovrà essere inviata alla segreteria del corso esclusivamente via email all’indirizzo info@itineraridabruzzo.com indicando anche quale soluzione rispetto all’alloggio è preferita (camera doppia/camera singola).

Il versamento della quota dovrà essere effettuato a mezzo bonifico bancario entro VENERDI’ 2 MAGGIO 2018 agli estremi inseriti nella brochure del corso.

N. Partecipanti: Min. 10 – Max. 30 (il 10% dei posti è riservato a Guide iscritte all’AIGAE).

Quota di partecipazione: 150 euro; 135 € per soci AIGAE o dell’Associazione Itinerari d’Abruzzo (già tesserati precedentemente alla pubblicazione del Corso sul sito ufficiale dell’Associazione).
La quota comprende: Quota corso di formazione; vitto (pranzo, cena, colazione, pranzo al sacco per l’escursione della domenica, 1/4 di vino e 1/2 acqua a persona) e alloggio (camera doppia, per la singola è previsto un supplemento di € 10); iscrizione Ass. Itinerari d’Abruzzo.
La quota non comprende: tutto quanto non inserito alla voce “La quota comprende”.

Per esigenze di soggiorno diverse concordarle direttamente con la struttura.